Alghero premia il suo turista più fedele: Gordon, 85 anni

La prima volta sbarcò nel 1957 e non ha mai mancato un’estate in Riviera

ALGHERO. La prima volta che ha messo piede ad Alghero è stato nel lontano 1957. Dalla sua Bristol, in Inghilterra, ha preso un aereo militare e dopo 14 ore di volo è sbarcato a Fertilia. Da quel momento non c’è anno in cui Gordon Wallance Jenkins, che domani compirà 85 anni, non abbia trascorso dieci giorni di vacanza nella Riviera. «E ogni volta che arrivo nell’Hotel Alguer dico sempre la stessa frase: home sweet home».

La stessa stanza rigorosamente prenotata, per il direttore Giancarlo Vidili, lui è un cliente speciale. Anche il Comune non poteva non tributargli un premio fedeltà, e infatti ieri mattina in municipio il sindaco Mario Bruno assieme all’assessore al turismo Gabriella Esposito gli hanno donato una pergamena e un quadro ringraziandolo per l’amore incondizionato verso Alghero. La Riviera gliel’ha fatta conoscere il cavalier Ugo Saccardi, negli anni 50 manager del Grand Hotel.

«A quei tempi c’erano pochissme auto – racconta Gordon – la vita costava niente e ci si muoveva in carrozza. La prendevo allo scalo Tarantiello, ce n’erano 5 o 6, e andare al Lido costava 2 lire».

Scapolone da sempre, i soldi che guadagnava come carpentiere amava spenderli nei viaggi. Gli piaceva girare di notte e conoscere persone nuove. Era diventato amico anche di Tore Burruni, e nel portafogli conserva una sua foto. Lo avevano intervistato anche nella rivista BoxeRing. L’Alghero degli anni Sessanta gli ha rubato il cuore, dice che quei tempi d’oro non torneranno mai più. Però qui si sente a casa. Guai a presentargli a tavola una pizza o una pasta al sugo: a 85 anni è ancora una buon gustaio e preferisce

di gran lunga i gamberoni: «Anche a Bristol abbiamo il pesce – dice – ma non è la stessa cosa». E da bere rigorosamente birra Ichnusa.

E se gli chiedi perché proprio Alghero: «Perché ogni volta che vado via da qui mi sento più leggero di un anno». (lu.so.)

 

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro