capo caccia

Iniziato il consolidamento della Torre della Pegna

ALGHERO. Lifting per la torre della Pegna situata sul bordo occidentale della penisola di Capo Caccia. Lunedì sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria e consolidamento finanziati dalla...

ALGHERO. Lifting per la torre della Pegna situata sul bordo occidentale della penisola di Capo Caccia. Lunedì sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria e consolidamento finanziati dalla Conservatoria delle coste. Le opere richiederanno l’allestimento di un piccolo cantiere per circa un mese. L'intervento di approvvigionamento dei materiali e il trasferimento degli operai sarà svolto con l’ausilio di un elicottero della "Star work sky" di Andrea Baccanti. La ditta esecutrice dell’intervento sarà invece la “Cgp srl” di Cagliari.La denominazione della torre ha origine dal sito in cui venne eretta in epoca spagnola, infatti peña significa punta e tale dato è specificato anche in una relazione del 1754. Nota sia nel 1585 che nel 1867 come Torre della Pegna, o anche come Torre Peña Maestra nel 1607 e nel 1680, oggi è detta anche della Pena o della Penna. Fu un punto di osservazione strategico, facente parte del sistema di torri di avvistamento contro gli attacchi nemici soprattutto da parte di milizie arabe e francesi durante il periodo dell’occupazione spagnolo-aragonese. A picco sul mare a 271 metri di altezza, sul lato occidentale del Capo Caccia, è raggiungibile attraverso uno spettacolare, quanto tortuoso, sentiero riconosciuto come uno dei luoghi panoramici

più suggestivi della Sardegna. Il mantenimento della torre era in capo alla città di Alghero fino al 1608, anno in cui la gestione venne trasferita all'Amministrazione Reale. Dalla Torre si possono osservare perfettamente il golfo di Porto Conte, le isole Piana e Foradada.

Sergio Ortu

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community