Black out elettrico annunciato con volantini

Disagi per gli imprenditori turistici che operano sulla litoranea di Poglina e nella spiaggia La Speranza

ALGHERO. Nella giornata di mercoledì scorso le attività di servizio e ristorazione che si trovano sulla litoranea di Poglina, compreso il sito della famosa spiaggia La Speranza, hanno avuto la sgradita sorpresa di restare senza energia elettrica per otto ore consecutive. L’Enel doveva effettuare lavori urgenti di manutenzione alle linee elettriche della zona, a sud della città, ma l’unica informativa è stata quella di appendere volantini sui pali della luce o nella chiesetta di Poglina. Così sostengono gli operatori della zona, quando hanno chiesto informazioni all’ente per l’energia dopo che si sono trovati per tutta la giornata in una situazione di forte disagio, oltre che di danno economico.

Tra l’altro il danno ha coinvolto anche il ristorante sull’arenile, una decina di dipendenti, la cui gestione si è trovata in forte difficoltà nello spiegare ai clienti, molti i turisti italiani e stranieri, che la mancanza di energia elettrica era dovuta a interventi di manutenzione che non erano stati segnalati ai diretti interessati. La vicenda, tra le altre cose, è avvenuta in piena estate, in un periodo nel quale

è in piena evoluzione il fenomeno turistico e in un contesto socio economico in forte tensione per le vicende legate alla riduzione dei collegamenti aerei e al crollo dei flussi turistici che hanno determinato pesanti riduzioni nelle attività di servizio come la ristorazione. (g.o.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro