Alghero, cantieri aperti in autunno per quasi venti milioni di euro

Gli interventi previsti riguardano la riqualificazione delle scuole, la viabilità e la nuova piscina coperta Al via anche la progettazione definitiva per la ristrutturazione dell’ex cotonificio di via Marconi

ALGHERO. Per Alghero sarà un autunno caldo. La crisi in Comune non c’entra niente. È solo il settore Lavori pubblici che si prepara a una ricca stagione di opere e di cantieri. Scuole, strade, auditorium, edifici storici, strutture sportive, riqualificazione di pezzi d’archeologia industriale: c’è di tutto nell’elenco di lavori che partiranno a breve e inietteranno nell’economia algherese una corroborante e ricostituente dose di danaro. Il primo intervento riguarda le scuole.

È previsto a giorni l’arrivo di 3milioni e mezzo di euro dalla Regione tramite i fondi del progetto Iscol@. Il finanziamento consentirà di aprire 19 cantieri, coinvolgendo più o meno tutte le strutture scolastiche cittadine. L’auspicio, ovviamente, è siano rispettati i tempi, così che le opere siano realizzate subito, prima che le scuole riaprano. Sempre per restare a scuola, l’inizio del 2018 segnerà l’avvio dei lavori per la nuova scuola di via Tarragona. Per quell’opera, che include la realizzazione dell’attesissimo auditorium musicale comunale a uso e consumo di tutta la città e non solo dell’istituto scolastico, sono previsti 3milioni e 750mila euro.

Da tempo Alghero attende anche la circonvallazione. Dopo un percorso a ostacoli che ha coinvolto le amministrazioni comunali e le gestioni commissariali che si sono alternate negli ultimi quindici anni, l’iter è al capolinea. La previsione è che l’opera possa partire già in ottobre. Si tratta di 10milioni e mezzo che stravolgeranno il traffico e la viabilità cittadina, ridisegnando la mappa di Alghero e avvicinando i due estremi che vanno dall’ingresso per Olmedo all’uscita per Bosa o Villanova Monteleone.

Dal cassetto dei sogni alle cose da fare, sembrerebbe giunta l’ora anche per la realizzazione della nuova piscina comunale coperta a Maria Pia, adiacente all’attuale vasca all’aperto. Per quest’opera ci sono in ballo 2milioni e 200mila euro che arrivano dai fondi Jessica, come quelli per la riqualificazione del palazzo civico di via Columbano, dove saranno abbattute le barriere architettoniche e sarà ripristinato l’ingresso da piazza Civica. La municipalità, a iniziare dal sindaco e dal suo staff, dopo tantissimo tempo torneranno ad abitare stabilmente l’edificio al quale oggi si accede da via Columbano.

Intanto entra nel vivo la progettazione definitiva della riqualificazione dell’ex cotonificio di via Marconi, che nei piani dell’amministrazione dovrebbe integrare il distretto della

creatività attraverso il coinvolgimento degli artigiani e la realizzazione di spazi comuni di partecipazione. L’auspicio è di appaltare i lavori da 3milioni di euro entro la fine dell’anno, per dare il via al cantiere entro il 2018. Crisi permettendo, sarà un autunno intenso.
 

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics