Norme e controlli più severi per il ripristino delle strade

ALGHERO. Basta buche e rattoppi fatti male, d’ora in poi chi manometterà il manto stradale per eseguire interventi nei sottoservizi di Alghero dovrà fare i conti con le nuove, rigidissime...

ALGHERO. Basta buche e rattoppi fatti male, d’ora in poi chi manometterà il manto stradale per eseguire interventi nei sottoservizi di Alghero dovrà fare i conti con le nuove, rigidissime prescrizioni del nuovo disciplinare varato dalla giunta comunale su proposta dell’assessore delle Opere pubbliche, Raimondo Cacciotto. In attesa che gli uffici del settore di cui è titolare politicamente finiscano di mettere a punto un regolamento definitivo, l’assessore Cacciotto mette la parole fine a interventi di manutenzione approssimativi, che deteriorano l’asfalto e rendo le strade di Alghero più brutte e meno sicure. Le regole fissano nuovi criteri e l’imposizione di precisi metodi di scavo e ripristino, per uniformarne le caratteristiche e migliorare le condizioni di viabilità e di decoro. I dodici articoli del disciplinare prescrivono, tra le diverse tipologie di interventi, che per nessun motivo siano più ammessi ripristini mediante tappeto
di usura eseguito a sormonto, così da evitare che gli strati si sovrappongano, facendo crescere il livello stradale rispetto al marciapiede. Se i lavori riguarderanno strade dotate di segnaletica orizzontale, verticale e complementare, andrà ripristinata anche quella. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro