Vai alla pagina su Lavoro

Il Comune di Alghero dà lavoro, al via 23 nuove assunzioni

La giunta municipale ha approvato il piano occupazionale per il 2018. Saranno banditi i concorsi pubblici anche per gli anni 2019 e 2020

ALGHERO. Il Comune di Alghero assume. Nei giorni scorsi Porta Terra ha reso nota la decisione di procedere con altre 23 assunzioni a tempo pieno e indeterminato attraverso le necessarie procedure concorsuali. Con i 27 dipendenti già arruolati nel 2017, l’integrazione della forza lavoro dell’amministrazione tocca quota 50 unità, ma la giunta Bruno e la maggioranza consiliare che la sostiene hanno annunciato anche l’intenzione di proseguire il piano di rinfoltimento della dotazione di risorse umane nell’arco dei prossimi anni, a prescindere da chi governerà la città. L’obiettivo dichiarato è di rendere più efficienti possibile i servizi al cittadino, assecondandone le esigenze e intercettandone le istanze. Nei giorni scorsi la giunta comunale ha approvato il Piano triennale del fabbisogno di personale per il periodo 2018-2020 e il relativo piano occupazionale 2018. Sono 23 le nuove assunzioni, tutte a tempo indeterminato, previste per l’anno in corso. Diciannove dipendenti saranno reclutati mediante procedure concorsuali aperte a tutti, altri quattro dipendenti arriveranno ad Alghero in mobilità da altri enti. Saranno chiamati a rafforzare in pianta stabile i diversi uffici del Comune di Alghero otto istruttori direttivi di categoria D, nove istruttori amministrativi contabili e tecnici di categoria C, cinque collaboratori tecnici e amministrativi di categoria B e un dirigente. Il piano prevede anche nove assunzioni a tempo indeterminato nel 2019 e sei nel 2020. «Il potenziamento dei servizi pubblici locali rientra nel più grande progetto di ammodernamento della macchina comunale, che abbiamo avviato da qualche anno», riferiscono da Porta Terra in seguito al provvedimento assunto all’unanimità dalla giunta presieduta dal sindaco Mario Bruno, che su questa partita in particolare si è sempre speso in prima persona, a costo di attirarsi le critiche e i mugugni per alcune scelte, talvolta impopolari, compiute nella ridefinizione della macrostruttura e della microstruttura dell’amministrazione cittadina.

Oltre al rinnovamento e alla ripopolazione della pianta organica, che soprattutto negli ultimi tempi ha registrato numerose defezioni e numerose mobilità in uscita verso altri enti, soprattutto ai più alti livelli della struttura burocratico-gestionale, il Comune di Alghero continua nell’opera di razionalizzazione organizzativa attraverso il riavvicinamento degli uffici al centro di Alghero, così da dare un senso di maggiore prossimità
anche fisica della macchina amministrativa ai cittadini.

È prevista in particolare la riqualificazione e l’utilizzo di tutti gli immobili pubblici a disposizione, con notevoli risparmi per le casse pubbliche e più efficienti livelli nella gestione dei servizi al pubblico.

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro