Ostello, l’odissea è finita due offerte per la gestione

Il Comune ha già costituito la commissione che curerà l’affidamento Per Fertilia potrebbe essere l’ultima estate senza la struttura ricettiva

ALGHERO. La Rete temporanea di imprese di cui è capofila la società cooperativa sociale Pegaso di Ossi e la P Hotel srl di Roma ambiscono alla gestione dell’Ostello della gioventù di Fertilia. Le due realtà hanno risposto al bando di gara del Comune di Alghero, proprietario di quella struttura ricettiva che potrebbe rappresentare uno degli elementi su cui fondare il definitivo sviluppo turistico del borgo giuliano. Per sapere chi dei due soggetti concorrenti otterrà la concessione dell’ostello non si dovrà aspettare tanto. L’amministrazione ha già costituito la commissione aggiudicatrice che gestirà la procedura per l’affidamento. In realtà nei giorni scorsi si era creato un piccolo misunderstanding sui tempi di aggiudicazione dell’immobile comunale, che si trova alle porte di Fertilia e quasi si affaccia sul lido di Punta Negra, a un tiro di schioppo dalle più rinomate e ambite spiagge della Riviera del corallo. Qualche tempo fa sul sito istituzionale di Porta Terra era comparsa una nuova proroga dei termini per la presentazione della domanda, ma ieri gli uffici comunali hanno precisato che quella procedura è in atto e che quel rinvio era stato revocato. Della commissione fanno parte il presidente Massimo Ledda, dirigente del settore Sviluppo del territorio del Comune di Alghero, Salvatrice Bosilo, funzionaria del servizio Gare e Contratti e della Centrale unica di committenza dell’amministrazione, Elisabetta Spiga, istruttrice tecnica dell’ufficio Tutela del paesaggio dell’ente, e Roberto Obinu, istruttore direttivo amministrativo dell’ufficio Gare e Contratti e della Centrale unica di committenza, come segretario verbalizzante. Il 29 maggio c’è stata la prima seduta pubblica con l’apertura delle offerte e la verifica della documentazione amministrativa. Verificata la regolarità formale dei documenti e la loro congruità alle prescrizioni del bando, le due offerte sono state ammesse. Una determinazione firmata il 22 giugno dal segretario generale, Luca Canessa, ha sancito l’insediamento della commissione per la valutazione delle offerte tecniche, che si svolgerà in seduta riservata. Se
tutto andrà bene, per Fertilia questa sarà l’ultima estate senza l’Ostello della gioventù, che nelle speranze dell’amministrazione e della comunità dovrebbe contribuire alla promozione del territorio e a favorire il turismo scolastico, culturale, religioso, sportivo ed escursionistico.

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro