poglina 

Tonnellate di pietre alla Speranza Lo stabilimento balneare è chiuso

ALGHERO. Dopo una quindicina di anni di ininterrotta attività, lo stabilimento balneare de La Speranza a Poglina, sulla costa a sud della città verso Bosa, non aprirà i battenti. Il tratto di...

ALGHERO. Dopo una quindicina di anni di ininterrotta attività, lo stabilimento balneare de La Speranza a Poglina, sulla costa a sud della città verso Bosa, non aprirà i battenti. Il tratto di arenile di competenza del comune di Alghero, il cui confine è marcato da un ruscello solitamente in secca durante l'estate, è infatti interessato dalla consistente presenza di rifiuti portati dalle mareggiate e da un quantitativo mai visto di pietre probabilmente trasferito a valle proprio dal ruscello in occasione della lunga stagione di piogge. La rimozione delle pietre, dovrebbe essere curata dall'ente che ne ha la competenza demaniale. La mole è talmente ingente, che anche uno smaltimento secondo i paramentri di legge è indubbiamente oneroso. In questa situazione quindi diventava precario allestire uno stabilimento balneare e il concessionario si è dovuto arrendere alla inconsueta situazione.

Il
versante nel territorio di Villanova Monteleone, dall'altra parte del confine rappresentato dal ruscello, è stato invece oggetto da parte del Comune montano di tutti gli interventi di riqualificazione necessari che hanno reso oggi fruibile il vasto arenile. (g.o.)



TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro