Forza Italia: «Nuovo porto, un fiasco»

Il partito attacca Bruno sul progetto dopo il ventilato disimpegno di Marinedì

ALGHERO. «Bruno e compagni ci lasciano un porto in bianco e nero come grande parcheggio di natanti e poco più, oltre che sede fissa delle giostre». È l’amara considerazione di Forza Italia Alghero all’indomani delle dichiarazioni del presidente del Consorzio del porto di Alghero, Giancarlo Piras, che lasciano pensare a un disimpegno da parte di Marinedì rispetto all’ipotesi di sviluppo e ampliamento dello scalo portuale. Gli azzurri algheresi assolvono il consorzio, i concessionari e lo stesso Piras e puntano il dito contro la politica. «L’inerzia della giunta Pigliaru e l’incapacità dell’amministrazione Bruno hanno prodotto il nulla», è l’attacco frontale. «Anni di rassicurazioni e poi si viene a scoprire che per il porto non c’è niente di concreto e serio – insiste Forza Italia Alghero – , solo propaganda che dovrebbe essere utile, per chi la propone, a occultare i vari fallimenti». Per i forzisti catalani «si poteva riadattare alle esigenze normative l’esistente Piano regolatore del porto, per avere oggi un porto moderno e funzionante, capace di produrre economia e occupazione».

Un riordino che sarebbe stato funzionale «ad attrarre anche flussi del turismo da diporto e perfino quelli di lusso dei grandi yacht e delle barche a vela – è la valutazione – senza considerare la proposta di grandi eventi per gli sport acquatici».

I vertici cittadini di Forza Italia sanno bene che «nessuno ha
la bacchetta magica, e conosciamo le dinamiche politiche e amministrative abbastanza da comprendere che non sarebbe stato facile arrivare a oggi con l’avvio dei lavori per un nuovo porto». Ma «anche in questo caso ogni speranza pare cedere il passo alla preoccupazione». (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro