Alghero, cede il soffitto del “Pesce d’oro” illeso il personale del ristorante

Una infiltrazione che fa gonfiare il soffitto all'origine dell'incidente che avrebbe potuto avere conseguenze più gravi

ALGHERO. Una infiltrazione che fa gonfiare il soffitto, l’acqua che corre lungo il pavimento del primo piano e inzuppa l’intonaco fino a farlo scoppiare. Poteva avere conseguenze ben più gravi il crollo parziale del soffitto del “Pesce d’oro”, rinomato e apprezzato ristorante pizzeria in via Catalunya, uno dei preferiti dagli algheresi e dai turisti. Martedì pomeriggio il locale è stato interessato da un cedimento che ha messo a repentaglio la sicurezza dei dipendenti e dei titolari, ma anche l’agibilità del locale. Il personale addetto alla cucina era ancora all’interno di quella porzione del locale, interessata direttamente dal crollo di detriti. Per fortuna di tutti, il “Pesce d’oro” è dotato di una controsoffittatura che ha impedito ai detriti e ai calcinacci di finire addosso a cuochi e altri dipendenti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale. Il sopralluogo effettuato dopo aver messo in sicurezza il locale e aver disposto l’evacuazione dei locali cucina, ha consentito di capire subito che cosa fosse successo, risalendo alla vera causa del cedimento. A quel punto si è dovuto procedere alla messa in sicurezza dell’area interessata ed è stata disposta la chiusura per qualche giorno del ristorante, così da consentire i lavori
di consolidamento e di ripristino della cucina. È probabile che già nel weekend il locale possa riprendere la propria attività, garantendo un servizio fondamentale per una città che approfitta del clima ancora mite per sparare le ultime cartucce della stagione turistica. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro