Comitato di borgata 

«Le risorse per le strade dell’agro arrivano dalla tassa di soggiorno»

ALGHERO. «Michele Pais è contro l’acquisizione delle strade dell’agro da parte del Comune perché mancano i soldi delle manutenzione? Non ricorda che l’area di Porto Conte ogni anno versa a Porta...

ALGHERO. «Michele Pais è contro l’acquisizione delle strade dell’agro da parte del Comune perché mancano i soldi delle manutenzione? Non ricorda che l’area di Porto Conte ogni anno versa a Porta Terra oltre 2milioni di euro tra Grotte di Nettuno e tassa di soggiorno». A criticare il consigliere comunale leghista è la presidente del comitato di borgata di Maristella, Tonina Desogos, che per l’occasione rispolvera un suo vecchio cavallo di battaglia: la restituzione di quei soldi al territorio sotto forma di servizi. «Quel tesoretto finisce nelle casse comunali e non torna indietro sotto forma di opere pubbliche e servizi ai cittadini – spiega – il problema non sono le risorse ma la mentalità dei politici come lui, per i quali l’agro è una vacca da mungere e Alghero è solo la città dentro le mura». Miopia, secondo la “pasionaria” di Maristella. «Il menefreghismo dilagante per l’agro espone ogni anno Alghero alla gogna da parte di centinaia di migliaia di turisti che visitano
l’area e ne testimoniamo l’abbandono sui social di tutto il mondo», è la riflessione. «È disarmante, Pais è per il no a qualsiasi intervento in agro e lo dimostra palesemente – conclude – anziché mettersi al lavoro per trovare soluzioni contro l’abbandono dell’agro». (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro