Itinerari nel tempo, a spasso nell’Ottocento

ALGHERO. Due passi nell’Ottocento, per rivivere la quotidianità, tra divertimento e svago, secondo quanto si usava due secoli fa. Alghero rimette in moto la macchina del tempo: per cinque giorni e...

ALGHERO. Due passi nell’Ottocento, per rivivere la quotidianità, tra divertimento e svago, secondo quanto si usava due secoli fa. Alghero rimette in moto la macchina del tempo: per cinque giorni e quattro notti, per festeggiare in grande stile l’inizio del nuovo anno, l’associazione culturale “Itinerari nel tempo” propone la seconda edizione di “L’Ottocento ad Alghero”. La parte storica della città catalana si era ripopolata di dame e cavalieri che hanno messo in scena eventi e costumi di un’epoca di grandi cambiamenti nella storia d’Italia e della Sardegna. Quest’anno l’evento si propone con una formula nuova, con il coinvolgimento del pubblico tra lezioni di ballo storico in abito, conferenze e dibattiti sulla storia del costume, passeggiate guidate per le vie del centro, abiti in stile prenotabili sin da subito e visite al museo vivente che animerà il centro storico. Dal 30 dicembre al 2 gennaio si assisterà a un salto nella storia senza eguali. Il filone conduttore di quest’anno saranno i balli, le sfilate e i momenti di svago, che saranno rievocati e reinterpretati con fedeltà filologica. Ospiti d’onore saranno i ballerini della scuola “8cento” di Bologna che, sfileranno e balleranno secondo le usanze dell’epoca. I figuranti saranno presenti
anche durante le visite guidate al complesso monumentale di San Francesco e al Museo Casa Manno. Al seguito della comitiva anche Tonello Mulas, giovane artigiano che mostrerà come nasce un tessuto di lino o cotone usando il telaio antico. L’evento è aperto a tutti. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community