Il presepe contemplativo 

Al Quarter trentamila visitatori per l’opera “Letizia dal cielo”

ALGHERO. “Letizia dal cielo” sfonda il muro dei 30mila visitatori. Il presepe contemplativo sonoro in movimento allestito nella sala d’ingresso del Quarter, in largo San Francesco, è decisamente una...

ALGHERO. “Letizia dal cielo” sfonda il muro dei 30mila visitatori. Il presepe contemplativo sonoro in movimento allestito nella sala d’ingresso del Quarter, in largo San Francesco, è decisamente una delle attrazioni che ha registrato il maggior successo nell’ambito di tutte le iniziative di “Mès que un mes”, il cartellone approntato da Comune di Alghero e Fondazione Alghero per le feste natalizie e di inizio anno. Dell’opera è ideatore e autore padre Rino Zunnui, francescano di origini algheresi, tornato in città per un periodo di riposo dopo aver vissuto e operato a lungo tra Assisi e Perugia, dove la sua passione per il presepe si è trasformata in uno strumento attraverso cui trasmettere nella maniera più autentica possibile il messaggio cristiano e il senso dell’incarnazione
di Dio nella grotta di Betlemme.

Considerato il grandissimo apprezzamento riscontrato da un allestimento da 120 metri quadrati su tre diverse altezze, con 60 statue in movimento e altrettante fisse. Il presepe resterà visitabile sino al prossimo 27 gennaio. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller