«Antirazzisti? No alla sottoscrizione»

La richiesta di un banchetto per le elezioni crea un caso tra la Lega e il Comune

ALGHERO. «Il sindaco di Alghero impedisce alla Lega la raccolta delle firme per la presentazione delle liste». A due giorni dallo scontro sul “decreto sicurezza”, si riaccende lo scontro tra Mario Bruno e Michele Pais. A scatenarlo è la missiva con cui Pais chiede al Comune uno spazio per il banchetto della raccolta delle firme necessarie per partecipare alle elezioni del 24 febbraio. «Come consigliere comunale e in nome della Lega Nord chiedo la concessione di 6 metri quadrati di suolo pubblico», è l’incipit della domanda rivolta a sindaco, segretario generale e comandante dei vigili. «La richiesta è tesa al solo adempimento della legge che impone la sottoscrizione delle liste elettorali circoscrizionali per poter partecipare alle elezioni», precisa il candidato leghista. Col capoverso successivo una banale richiesta diventa un caso. «La Lega è un partito nazionale, il suo statuto pubblicato in Gazzetta Ufficiale si ispira ai principi democratici sanciti dalla Costituzione – scrive Pais – è rappresentato a tutti livelli istituzionali, dal Parlamento alle Regioni sino ai consigli comunali, anche ad Alghero». Ricordato che sono della Lega anche ministri e sottosegretari, compreso il vicepremier e ministro degli Interni, Pais lancia la sfida. «Si ritiene di non dover sottoscrivere alcuna dichiarazione ulteriore rispetto a quella contenuta nel citato Statuto della Lega a cui si fa espresso riferimento e richiamo». Tradotto: niente autocertificazione di antifascismo, antisessismo o antirazzismo, come espressamente deciso dall’amministrazione per concedere il suolo pubblico. Per il Comune risponde il dirigente Guido Calzia.

«Si formulerà parere positivo solo al momento della sottoscrizione dell’autocertificazione
del codice etico di condotta». Secondo Pais «è un diniego, perché nella domanda preciso di non dover rendere ulteriori dichiarazioni oltre quelle contenute nello statuto della Lega, che si ispira a principi democratici. Proprio come chiede la Costituzione». (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller