Volo Milano-Alghero, il viaggio è un'odissea

L'aereo Alitalia dirottato su Cagliari per il maltempo: 100 passeggeri rientrano a casa a notte fonda

SASSARISarebbe dovuto essere un normalissimo volo Alitalia tra Milano e Alghero, l'ultimo disponibile martedì 8 gennaio. Invece si è trasformato in un'odissea finita alle 4.30 del mattino con l'arrivo a Sassari e ad Alghero dei passeggeri che sarebbero dovuti atterrare all'aeroporto "Riviera del corallo" poco prima delle 22.30. Circa un centinaio di passeggeri sono stati sballottati in giro per la Sardegna per circa 6 ore di cui 2, le prima, senza che ricevessero comunicazioni dallo staff della compagnia di bandiera.

Partito in orario da Milano, il volo sarebbe dovuto atterrare ad Alghero meno di un'ora dopo, ma la condizioni meteo e un tentativo di atterraggio abortito per colpa del vento hanno convinto il comandante a dirottare il volo su Cagliari: «Una scelta insindacabile su cui non ho nulla da dire - spiega Francesco Vargiu, uno dei passeggeri - ma i problemi sono iniziati dopo. Anche perché sarebbe stato più semplice arrivare ad Olbia piuttosto che a Cagliari, dove siamo atterrati. So bene che Alitalia non ha Olbia tra i suoi scali ma queste divisioni in regime di continuità territoriale non dovrebbero esistere». Così come non dovrebbero verificarsi gli altri inconvenienti capitati ai passeggeri dirottati su Cagliari: «E abbandonati allo scalo di Elmas per quasi due ore, senza che potessimo far nulla - aggiunge Vargiu. Non era neppure possibile mangiare dato che il bar non era attrezzato. Non chiedevamo nulla di particolare e sono stati gli stessi gestori a dirci che se Alitalia avesse avvisato si sarebbero attrezzati per accoglierci».

E non è stata l'unica mancanza: «Non abbiamo avuto contatti con nessuno se non con il personale dell'aeroporto, nonostante a bordo ci fossero un minore non accompagnato e una persona diversamente abile. Dopo due ore di attesa sono arrivati

due bus e un pulmino che ci hanno accompagnato verso Sassari e Alghero, anche se all'inizio l'intenzione era quella di portare tutti ad Alghero - conclude Francesco Vargiu -. Purtroppo questi disservizi accadono solo in Sardegna e la politica deve trovare una soluzione». (c.z.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare