Alla Pietraia tre milioni per il restyling

Il finanziamento del “Bando Periferie” consentirà di riqualificare il quartiere

ALGHERO. La Pietraia sarà al centro della nuova programmazione urbanistica di Alghero. Il quartiere popolare all’ingresso della città, suo potenziale biglietto da visita, è la grande scommessa firmata congiuntamente da Comune e Dipartimento di Architettura. Per il progetto di riqualificazione urbana annunciato definitivamente ieri ci sono 3milioni e 150mila euro. Si tratta di soldi ottenuti dal “Bando Periferie” dedicati ai programmi integrati per il riordino urbano, con cui la Regione ha premiato la capacità progettuale dell’amministrazione di Porta terra e degli urbanisti di Santa Chiara. Il progetto elaborato è frutto di un’intensa attività di partecipazione che ha avuto per protagonisti gli abitanti della Parrera, dai suggerimenti dei quali nascono le basi del processo di rinascita architettonica, economica e sociale del quartiere, sulla base di esperienze già condotte in altri territori oltre i confini nazionali. La riqualificazione parte dal progetto di restyling del mercato civico e della piazza circostante e mira a garantire servizi, generare sviluppo attraverso le imprese e le attività produttive e migliorare sensibilmente la qualità della vita. Il progetto delineato in questa fase da Alessandra Casu, ricercatrice e docente di Urbanistica ad Architettura, è stato approvato nei giorni scorsi dalla Regione su proposta dell’Ufficio Programmazione e dei Lavori pubblici dell’amministrazione Bruno. Lo scopo è di ricucire il quartiere con il contesto urbano, incrementando gli spazi pubblici, migliorando il drenaggio superficiale delle arterie di collegamento al Lido, aumentando le aree verdi e riorganizzando la mobilità interna e gli spazi destinati alla sosta delle autovetture. Come spiega il sindaco di Alghero, Mario Bruno, «questo progetto farà da apripista per gli altri quartieri cittadini nell’ambito della nuova programmazione urbanistica». Le azioni in agenda per il quartiere sono diverse. Dalla realizzazione di un micronido comunale nel complesso scolastico “La Pedrera” di via Corsica e via Malta alla riqualificazione delle scuole attraverso il progetto Iscol@, con investimenti complessivi per oltre 700mila euro, sino all’avvio della “no tax area” nel quartiere, con opportunità e sgravi fiscali per le nuove imprese.

Gran parte del programma finanziato tramite il “bando periferie” sarà destinata al mercato civico, oggetto
di un intervento che ne prevede la ristrutturazione e il recupero funzionale, migliorando la qualità degli spazi interni, rendendoli maggiormente idonei alla pratica commerciale contemporanea e indirizzando lo spazio a una migliore fruizione, anche per attività culturali. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community