Mario Bruno: «Quattro corsie Sassari-Alghero, ora l'appalto»

Il sindaco chiede atti concreti. Polemica con la deputata Paola Deiana (M5S): «Via libera grazie a noi»

ALGHERO. «Non bisogna perdere altro tempo, mai più, l’iter prosegua velocemente al Cipe e si appalti l’opera». Il giorno dopo le notizie portate personalmente dal ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, a proposito della quattro corsie tra Sassari e Alghero, in città sono tutti contenti. Il primo è il sindaco Mario Bruno. Esprimendo «grande soddisfazione», il sindaco chiede di accelerare. «Bene il parere favorevole del Ministero per i Beni e le Attività culturali e l’orientamento della commissione Via, perché di fatto si certifica quanto sostenuto dalla Regione – dice Bruno – e confermato da sempre dal Comune e dalla Rete metropolitana del Nord Sardegna».

Per Mario Bruno quella strada è indispensabile per l’economia del territorio e per la sicurezza», e ora «si tratta di non perdere più altro tempo». Le dichiarazioni del sindaco hanno piccato Paola Deiana. La deputata algherese del Movimento Cinque Stelle ha letto tra le righe delle accuse velate e ha risposto malamente. «Abbiamo sbloccato ciò che voi non avete fatto in questi anni al governo», manda a dire Deiana a Bruno. «Mi rammarica il fatto che il sindaco stia cercando spazio laddove ormai non ce n’è più per chi ha governato la città finora», rincara. Quanto all’iter amministrativo, «sta proseguendo regolarmente», assicura. A parte le scaramucce con i pentastellati, che sono da mettere nel conto, Mario Bruno può registrare con soddisfazione che le novità legate alla quattro corsie hanno riportato il sereno tra lui e il Partito democratico. Questo è quel che emerge dalle parole del capogruppo dem in consiglio comunale, Mimmo Pirisi.

«Il gruppo consiliare del Pd di Alghero esprime soddisfazione al via libera dato dal ministro Toninelli al completamento dell'ultimo tratto delle quattro corsie», dice Pirisi. «Riteniamo che le fatiche di questi mesi, le firme raccolte a sostegno, la vicinanza delle associazioni di categoria, dei Comuni, dell’Anci , della Regione e dell’Anas siano state ripagate», è il riconoscimento a tutta la saabanda organizzata dal sindaco in questi ultimi mesi. Bruno incassa anche la soddisfazione della lista civica “Per Alghero”, secondo cui «vince il territorio, vince la città, vincono gli algheresi e quanti fino a oggi hanno pubblicamente manifestato la ferma volontà di veder riconosciuta l’importante opera in prosecuzione al progetto in gran parte realizzato». Sul fronte sindacale esulta Marco Foddai, segretario della Feneal Uil.

«Siamo soddisfatti, è una notizia tanto attesa dal territorio, i cantieri dei due lotti terminali della strada che va dalla cantoniera di Rudas alla città di Alghero, compresa la bretella con l’aeroporto di Fertilia, possono essere appaltati entro l’anno», commenta Foddai. «Il via libera ministeriale e della commissione

Via conferma che l’opera era ed è una mera prosecuzione di un intervento già progettato e autorizzato da anni – sottolinea – in linea con quanto sostenuto da sempre dal sindaco Mario Bruno, dalla Rete metropolitana del Nord Sardegna, dalle associazioni di categoria e dai sindacati».

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli