parco 

Emozioni di primavera, lungo weekend fra natura e archeologia

ALGHERO. Trekking e speleologia sono gli ingredienti del menu di “Emozioni di primavera” per il weekend. La terza settimana della manifestazione si caratterizzerà per l’apertura straordinaria dei...

ALGHERO. Trekking e speleologia sono gli ingredienti del menu di “Emozioni di primavera” per il weekend. La terza settimana della manifestazione si caratterizzerà per l’apertura straordinaria dei siti di Sant’Imbenia e della Villa Romana, nella Baia delle Ninfe. Oggi curiosi e appassionati vedranno i risultati degli ultimi scavi. Domani “Emozioni di Primavera” si incammina lungo il sentiero di Cala Barca e Monte Timidone. Il Centre Excursionista de l’Alguer festeggia 12 anni di attività con la “Passejada per la Llengua”, appuntamento che unisce trekking e promozione della lingua. Si parte da Casa Gioiosa e si prosegue sul Monte Timidone ammirando il risveglio dal lungo letargo invernale di specie animali protette. Poi la visita a Casa Gioisa a “La Vida Rústiga”, mostra etnografica sulla campagna, allestita dal Centro di educazione ambientale. Domenica c’è da fare anche per gli amanti della speleologia. Il gruppo Espèleologic Alguerès organizza un’escursione a Cala Dragunara: domattina l’incontro è a Casa Gioiosa per la presentazione del gruppo promotore, poi tutti a Cala Dragunara per la partenza. Si replica di pomeriggio. Per gli amanti del trekking c’è anche l’appuntamento con ExplorAlghero ai “Fortini della Guixera”
per scoprire una postazione della Seconda Guerra Mondiale. Si parte dalle Prigionette e si domina la falesia di Punta del Gallo, dove lo sguardo spazia dalle falesie di Punta Cristallo alle rocce di Porticciolo, fino al paesaggio lunare di Cala Viola e a Porto Ferro. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller