Piano del traffico, il Comune sospende il voto

L’amministrazione municipale ha accolto la richiesta degli operatori economici del centro storico

ALGHERO. Il Comune di Alghero accoglie l’appello dei commercianti. Nessun blitz per l’approvazione del Piano urbano del traffico, nessuno scontro. Facendo propria la richiesta dei 250 sottoscrittori di un corposo dossier di osservazioni al Put tra negozianti, operatori commerciali, medici, professionisti e farmacisti, che nei giorni scorsi erano tornati ad alzare la voce e chiedere che la rivoluzione fosse rinviata e discussa insieme a tutti i portatori di interessi diffusi, l’amministrazione ha deciso di non forzare la mano. Salvo sorprese dell’ultima ora, il consiglio comunale fissato per oggi in seconda convocazione non voterà l’approvazione del Piano redatto da un pool di tecnici coordinati da Willy Husler, urbanista ed esperto di traffico a livello internazionale. A mandare in fibrillazione gli operatori economici, che due giorni fa si erano detti pronti addirittura a una clamorosa protesta in piazza del Comune per questa mattina, era stata la notizia della volontà ormai assunta dalla giunta di sottoporre il documento urbanistico al vaglio definitivo dell’aula.

Accanto agli autori dell’appello si era apertamente schierato nei giorni scorsi il consigliere comunale Emiliano Piras di “Noi con Alghero”. «Prima infrastrutture, servizi e sperimentazione, solo dopo si potrà pensare all’approvazione del Piano», dice il co-fondatore della neonata sigla civica che fa riferimento al centrodestra. «È necessario che il piano del traffico diventi operativo solo dopo la creazione di infrastrutture e servizi che evitino disagi a cittadini e imprese – insiste – dalla creazione di un parcheggio di dimensioni importanti, come quello che prevede un multipiano in piazza della Mercede, a una adeguata fase di sperimentazione, così da raccogliere dati statistici sui flussi veicolari e pedonali tali
da avallare una eventuale rivoluzione del traffico». Secondo Emiliano Piras «sarebbe auspicabile individuare zone particolarmente antropizzate sulle quali fare un test, anche a intervalli temporali e in base alla stagione, per valutare la risposta di residenti e turisti». (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller