xilografie d’autore 

La Torre Sulis ospita le opere di Sirigu

La mostra dell’incisore di Orroli resterà aperta fino al 28 aprile

ALGHERO. Da ieri al 28 aprile la Torre Sulis di piazza Sulis ospita la mostra dell’incisore Nicolino Sirigu. Organizzata dalla Fondazione Alghero in collaborazione col Comune di Orroli, sua città natale, l’esposizione celebra l’originalità espressa nell’incisione xilografica.

Nicolino Sirigu vive e lavora lì dove sono le sue radici, in un territorio dalle caratteristiche peculiari, che ne influenzano da presto la ricerca espressiva. Dalle prime sperimentazioni pittoriche all’elaborazione grafica, è costante il riferimento alla natura, al mondo agro-pastorale, al senso di appartenenza a quei luoghi. Il suo sentimento identitario si è paradossalmente rafforzato molto nel corso degli anni trascorsi lontano dalla Sardegna. Un distacco che si colma negli anni Ottanta, quando torna nell’isola e riesce a interpretarla con occhi diversi, riconoscendone il valore non soltanto estetico. Il suo lavoro è un viaggio per immagini recuperate dal passato: sono ricordi familiari che affiorano in una quotidianità fatta di cose semplici, scandita dai rintocchi delle campane del paese, dall’alba al tramonto, mentre i lavori della campagna e i cicli
produttivi seguono il ritmo naturale delle stagioni. Al centro della sua composizione ci sono pastori e contadini, fabbri e panificatori. La loro vita riflette ancora il sistema socio-economico del popolo sardo delle origini, tra nuraghi, domus de janas e pozzi sacri. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community