Il commerciante algherese e la beffa dell’auto rubata due volte

Chiamato dai carabinieri per recuperare la macchina a Sorso, all'arrivo scopre che la vettura era di nuovo scomparsa

ALGHERO. Se non fosse una beffa atroce per il diretto interessato, ci sarebbe da ridere. La vicenda di cui è diventato protagonista suo malgrado un giovane commerciante algherese è tragicomica. La sua auto è stata rubata per due volte nel giro di un mese, ma è soprattutto il secondo furto subito ad avere il sapore agrodolce di una beffa visto che l’auto è stata portata via dai malviventi a poche centinaia di metri dalle forze dell’ordine che l’avevano appena individuata e la stavano per riconsegnare al proprietario.

La storia inizia un mesetto fa. L’uomo è rientrato a casa e, come da abitudine, ha parcheggiato l’auto nel cortile privato, uno spazio all’aperto ben recintato e chiuso da un cancello. Sempre secondo abitudine, ha lasciato le chiavi inserite nella vettura e gli sportelli aperti: così avevano sempre fatto lui e i suoi parenti, ma non era mai successo nulla.

Al contrario, qualcuno una notte di aprile ha manomesso il cancello, si è introdotto nella proprietà privata, ha messo in moto l’auto ed è scappato. Dopo aver sporto denuncia ed essersi quasi rassegnato all’idea di non rivedere mai più la sua macchina, il commerciante due sere fa è stato colto di sorpresa da una telefonata dei carabinieri di Porto Torres, che gli segnalavano il ritrovamento del mezzo a opera della compagnia barracellare di Sorso.

L’auto si trovava nelle campagne di Li Nibari. Invitato a presentarsi per riprendersi la macchina, l’uomo a

tarda sera è partito da Alghero alla volta della caserma di Porto Torres e poi verso la litoranea di Platamona. Proprio in quel momento, però, è arrivata la doccia fredda: i carabinieri l’hanno richiamato e gli hanno comunicato che la macchina era sparita per un’altra volta. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community