Sportello del rumore contro la movida

Un comitato di volontari pronto a ricevere segnalazioni per chi disturba la quiete

ALGHERO. Stavolta la “guerra ai decibel” è preventiva. Pronti a un’altra estate di proteste, lamentele, verifiche, discussioni e provvedimenti amministrativi, i volontari del Comitato 45 decibel, dei comitati di quartiere e delle associazioni ambientaliste benedicono l’apertura al pubblico dello Sportello di conciliazione del rumore.

Chiunque vorrà segnalare situazioni difformi dal consentito, d’ora in poi potrà farlo negli uffici di InfoAlghero, nell’ex casa del caffè. Il nuovo servizio è stato inaugurato ieri sera e sarà operativo per tutta l’estate ogni venerdì dalle 16 alle 18. Con un solo obiettivo. «Fornire informazioni, suggerimenti, indicazioni ai cittadini e alle imprese e ricevere segnalazioni di disturbo della quiete pubblica», come spiegano i volontari che considerano questo servizio «una forma di cittadinanza attiva, di collaborazione fra cittadini e istituzioni per dirimere in maniera pacifica le controversie in tema di inquinamento acustico». L’iniziativa parte dal presupposto che «una movida insostenibile e rumorosa determina contrapposizioni fra operatori economici e residenti, ma anche fra gli stessi operatori economici – è la considerazione – perché non possono esserci diritti di taluni a discapito di altri». Le eterne contrapposizioni su volumi, schiamazzi, orari di chiusura, è la posizione di partenza, «non migliorano la qualità della vita dei residenti e dell’offerta turistica della nostra città». Secondo i sostenitori dell’iniziativa, «la libertà d’impresa non confligge con i diritti degli altri attori del tessuto sociale poiché le norme vigenti pongono il giusto punto d’equilibrio». Lo Sportello si propone di fornire «una paziente azione di informazione sulle norme e i regolamenti vigenti e un’opera di sensibilizzazione
al rispetto dei diritti altrui, per costruire un percorso virtuoso in cui si tenta di conciliare gli interessi di tutti e il rispetto reciproco». Al desk si alterneranno i volontari del Comitato 45 decibel, delle associazioni ambientaliste e dei comitati di quartiere. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli