Passeggiata fino alla stazione meteo

Capo Caccia, ritorna la manifestazione-evento “Porto Conte a tappe”

ALGHERO. Gli organizzatori sono sicuri: sarà l’evento più cool dell’estate. Sabato 29 giugno alle 18.30 ritorna “Porto Conte a tappe”.

Di sicuro la manifestazione nel cuore del Parco naturale regionale di Porto Conte è uno degli appuntamenti più attesi per gli amanti della natura e dello sport, per la quale si fermano anche le auto: traffico chiuso in tutto il promontorio di Capo Caccia per una quinta edizione che prevede un evento nell’evento, l’ingresso nelle aree militari normalmente interdette.

A piedi o in bicicletta si potrà raggiungere il faro e, grande novità di quest’anno, anche la stazione meteo dell’Aeronautica militare.

Tra tutti i partecipanti che si iscriveranno entro il 26 giugno saranno estratti quasi 500 premi, tra i quali 300 visite guidate all’interno del faro, 100 visite guidate all’interno della stazione meteorologica aeronautica e 90 visite guidate alle Grotte di Nettuno.

Per conoscere i dettagli dell’iniziativa è possibile visitare il sito www.visitportoconte.it. Le iscrizioni partono lunedì prossimo, e ai primi 450 iscritti adulti sarà regalato anche un tagliere in legno, un manufatto artigianale messo in palio da AltoGusto, partner della kermesse dedicata al turismo attivo. È possibile iscriversi negli uffici della Fondazione Alghero, al Quarter di largo San Francesco, dalle 15 alle 19, da ExplorAlghero, nella foresta demaniale delle Prigionette, dalle 9 alle 18, e a Casa Gioiosa, sede del Parco naturale regionale di Porto Conte dalle 10 alle 18, e all’Emporio della bellezza di via Pietro Micca 62A, a Sassari, dalle 8.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.

È possibile prenotarsi o chiedere informazioni ai numeri +393313400862 e +39079942111, «L’evento quest’anno andrà in scena di sera per poter ammirare il magnifico tramonto che si scorge dal promontorio nel silenzio della natura e con temperature in discesa rispetto al giorno», spiegano gli organizzatori. «Al ritorno i partecipanti saranno accolti dai produttori del Parco – aggiungono – e sarà possibile ristorarsi in compagnia nella splendida cornice di Casa Gioiosa e assistere allo spettacolo dei
Chichimeca». Le sale espositive di Casa Gioisa saranno aperte gratuitamente a tutti i partecipanti, che avranno la possibilità di visitare il Museo multimediale della memoria carceraria “Tommasiello”, la mostra di Elio Pulli sul “Piccolo Principe” e i due parchi tematici. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community