Alghero, il belvedere di Capo Caccia imbrattato dai vandali

La rocce che si affacciano sull'isola Foradada deturpate con la vernice nera. Il sindaco: «Atto inqualificabile»

ALGHEROLa scoperta è stata fatta solo ieri mattina, ma quasi certamente i vandali hanno agito un paio di giorni fa. Vandali che hanno oltraggiato, deturpato le rocce che fanno da corollario al belvedere di Capo Caccia, che si affaccia sull'isolotto della Foradada e dal quale si può ammirare quasi tutto il promontorio, dalle falesie che precipitano sulla Grotta di Nettuno, fino a Punta Cristallo.Un gesto che, purtroppo, in Sardegna sembra ripetersi troppo frequentemente: i soliti ignoti, armati di una bomboletta spray, hanno deturpato con vernice nera una grande roccia del belvedere, tracciando il disegno stilizzato di alcuni animali. Un gesto che va a colpire uno dei gioielli del patrimonio naturalistico di Alghero, meta quatodina di migliaia di turisti.«Deturpare il patrimonio naturale del territorio è un atto inqualificabile - commenta il sindaco Mario Conoci -. Faremo tute le azioni necessarie affinché si giunga ad individuare i responsabili, non esclusa una denuncia contro ignoti. L'Ente Parco di Porto Conte ha già avviato tutte le attività necessarie a tutelare l'intera comunità, offesa con un gesto gravissimo. Capo Caccia è uno dei simboli più rappresentativi, un monumento alla bellezza della natura. Vederlo maltrattato così stupidamente con azioni prive di senso civico e di rispetto per la città di Alghero è desolante. Intanto - cvonclude il sindaco - , lo stesso Ente Parco provvederà a ripulire il sito rimuovendo la vernice».Capo Caccia ricade infatti all'interno del Parco regionale e Aria marina protetta di Porto Conte e per questa ragione già ieri pomeriggio è stato effettuato un primo sopralluogo per decidere la tipologia di intervento: o con alcuni solventi oppure con la sabbia "sparata" dal'aria compressa. Un sistema già utilizzato in passato, di recente anche sulla costa orientale della Sardegna dove i

vandali avevano imbrattato alcune rocce vicino alle spiagge. Un sistema che, secondo gli esperti, permette di circoscrivere con la massima precisione la vernice da "scrostare" e che, a differenza dei solventi chimici, non rilascia alcuna sostanza pericolosa o comunque inquinante nel terreno.

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community