piazzetta sotgiu 

La musica folk della “muralla” incanta algheresi e turisti

ALGHERO. Non sono più ragazzi, ma uomini grandi. Non sono più una banda, ma una band. Ma quelli della muralla sono tornati. Sabato sera un’estemporanea performance in piazzetta Sotgiu, tra Porta...

ALGHERO. Non sono più ragazzi, ma uomini grandi. Non sono più una banda, ma una band. Ma quelli della muralla sono tornati. Sabato sera un’estemporanea performance in piazzetta Sotgiu, tra Porta Terra e piazza Pino Piras, ha accalappiato turisti estasiati, attratti dal suono di quel folk che sa tanto di autenticità. Doveva essere una riunione tra amici, è stata un’esibizione di successo e un tuffo nel passato, quando
in estate le piazze algheresi si inondavano di suoni e parole. Merito di Pietro “Barabba” Ledda, Berto Calaresu, Piero Sotgiu, Pino Marras, Antonello Maltana, Carlo Ibba e Antonio Pagano. Una vasta carrellata di successi ha rianimato un angolo del centro poco frequentato. (g.m.s.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community