Autista morto schiacciato dal camion, due indagati

Alghero, sotto inchiesta i titolari della ditta

ALGHERO. Il sostituto procuratore di Sassari, Maria Paola Asara, ha iscritto sul registro degli indagati i due rappresentanti della ditta Demontis Autotrasporti in seguito alla morte di Mirko Puddu, 46 anni, loro dipendente, deceduto sabato scorso, schiacciato da un mezzo aziendale contro un’anta del cancello di un’abitazione a La Scaletta, nell’immediata periferia a sud di Alghero, in cui aveva appena completato un rifornimento di acqua.

leggi anche:



I due indagati, per i quali l’ipotesi di reato è di omicidio colposo, sono Adriana Demontis, 50 anni, e Antonio Demontis, 44 anni. Il provvedimento nei confronti dei due imprenditori è un atto d’ufficio che consentirà loro di nominare dei legali e dei periti di fiducia in vista degli approfondimenti investigativi che saranno eseguiti nei prossimi giorni, a iniziare dagli accertamenti non ripetibili cui sarà sottoposto il corpo dello sfortunato lavoratore, per i quali ieri è stato affidato l’incarico al medico legale Francesco Serra dell’istituto di Patologia forense dell’Università di Sassari.

Sono previste nei prossimi giorni anche ulteriori perizie sul mezzo, per capire se a Mirko Puddu sia stata fatale una sua distrazione o se il camion avesse qualche problema.

Nella tarda mattinata di sabato il lavoratore, alle dipendenze della ditta Demontis Autotrasporti da circa un mese, dopo aver finito il rifornimento di acqua e accingendosi a uscire in retromarcia dal giardino della casa ha abbandonato il posto di guida e si è diretto a piedi verso il cancello, che stando alle prime risultanze investigative era già aperto.

Proprio in quel momento il camion l’ha travolto e l’ha schiacciato contro il cancello, senza lasciargli scampo. (g.m.s.)
 

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community