in cassazione 

Campeggio Sant’Igori, respinto il ricorso è tutto prescritto

ALGHERO. È arrivata la parola fine nella vicenda del campeggio di Sant’Igori a Porto Conte. La Cassazione ha messo una pietra tombale sulla vicenda respingendo il ricorso della Procura della...

ALGHERO. È arrivata la parola fine nella vicenda del campeggio di Sant’Igori a Porto Conte. La Cassazione ha messo una pietra tombale sulla vicenda respingendo il ricorso della Procura della Repubblica di Sassari contro la sentenza di due anni fa che grazie alla prescrizione aveva restituito i terreni ai 220 imputati: i titolari di quote della società Liberturist.

Era stato il sostituto procuratore Giovanni Porcheddu a chiedere la confisca dei terreni, ma ora proprio i titolari delle quote sarebbero pronti a mettere in moto un’azione risarcitoria proprio contro la Procura. Quattro anni fa parte di quell’area, rimasta sempre sotto sequestro, era stata dataalle fiamme. Episodio che in aula aveva scatenato la rabbia degli avvocati (il collegio difensivo era composta da Vittorio Campus, Annalaura Vargiu e Salvatore Porcu) che da tempo avevano chiesto il dissequestro e l’autorizzazione a entrare nel camping per ripulire, ciascuno per quanto di propria competenza, le porzioni di terreno. Non avevano però ottenuto il permesso dalla Procura e per questo dopo la sentenza della Cassazione sarebbero decisi ad andare in fondo alla vicenda. L’inchiesta era scattata ad agosto del 2010 e aveva portato al sequestro del camping Sant’Igori. Secondo gli accertamenti del corpo forestale quel campeggio costituiva una «lottizzazione abusiva». In sostanza veniva equiparato a un complesso di costruzioni selvagge,
nate senza le dovute autorizzazioni da parte del Comune di Alghero. Secondo gli inquirenti, roulotte e casette prefabbricate erano sorte su una zona di “salvaguardia assoluta ed ecologica” stando al piano regolatore di Alghero. Ma ora per la Cassazione è tutto prescritto. (l.f.)

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community