Un raduno scout per parlare catalano

Domani il Tarda de Joc, giochi all’aria aperta con un gruppo di Barcellona

ALGHERO. Domani e mercoledì 21 agosto il Parco Tarragona ospita il “Tarda de joc”, un’attività gratuita, con giochi all'aria aperta, destinata a tutti i bambini della città, organizzata all'interno del Projecte 4 Vents, che unisce i ragazzi scout dei territori del dominio linguistico catalano.

L’appuntamento è fissato per le 19.

La Plataforma per la Llengua ha coordinato la programmazione algherese con i gruppi scout Agesci Alghero 2 ed Alghero 4, gli scout legati al movimento cattolico.

Arriveranno in città, invece, i gruppi scout Aeig Flor de Neu de Barcelona e, durante la seconda metàdi agosto, Les Gavarres de Girona, che potranno conoscere la realtà algherese durante una settimana intensa, con visite istituzionali, visite ad associazioni locali.

Per i due gruppi scout catalani l’esplorazione continuerà anche i giorni 13 e 22 agosto, grazie a una giornata pressoil Parco naturale regionale di Porto Conte, dove realizzeranno un servizio di pulizia, coordinati dalle guide del Centro di educazione ambientale.

Da diversi anni continua la collaborazione del Projecte 4 Vents con la Plataforma per la Llengua, per garantire un cammino di conoscenza, confronto e studio tra le diverse realtà del mondo scout unite dalla stessa lingua: il catalano.

La “Tarda de Joc” ha il patrocinio del Comune di Alghero e dalla Fondazione Alghero e la collaborazione del Wine Green Bar Llua.

In questo modo si vuole “raddoppiare” il legame
culturale con la Catalogna: attraverso la parlata comune (o comunque dalle comuni radici) e l’adesione a uno dei più importanti movimenti giovanili del mondo, quello scout, capace di aggregare bambini, adolescenti e ragazzi senza distinzione di credo religioso o appartenenza culturale.

TrovaRistorante

a Alghero Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro