convegno

Quartieri ecologici e più verde per un paesaggio sostenibile

CAGLIARI. Valorizzare e promuovere un paesaggio di cui l'uomo sia l'elemento centrale, rilanciare le aree rurali, favorendo il mantenimento delle attività agricole come elemento di produzione dei...

CAGLIARI. Valorizzare e promuovere un paesaggio di cui l'uomo sia l'elemento centrale, rilanciare le aree rurali, favorendo il mantenimento delle attività agricole come elemento di produzione dei paesaggi agricoli, rinaturalizzare le aree urbane dando spazio alla bioedilizia e a quartieri verdi. Questo il messaggio del convegno tenuto, ieri, al Lazzaretto, "Paesaggi sostenibili per il nuovo millennio", promosso dalla Federazione Regionale Dottori Agronomi e Forestali, dalla Facoltà di Agraria di Sassari e dall'Assessorato regionale all'Urbanistica e agli Enti Locali, in collaborazione con Anab (Associazione Nazionale Architettura Bioecologica) e Inu (Istituto Nazionale di Urbanistica Sezione Sardegna).

«Il modello d'uso del territorio deve evolvere verso una dimensione ecologica post-industriale, che si orienti verso i modelli della neoedilizia, della rigenerazione naturalistica delle aree urbane e, nelle aree rurali verso un'agricoltura anch'essa ecologica che dia più qualità al paesaggio – afferma Paolo Callioni – della Giunta nazionale di Anab (Associazione Nazionale Architettura Bioecologica). Negli ultimi 40 anni è stato "consumato" il 30% delle risorse del pianeta: non possiamo più continuare con uno sfruttamento delle risorse così intenso, che anche noi alimentiamo con un sistema produttivo inefficiente e inquinante e con l'organizzazione poco razionale delle nostre città. Dobbiamo adottare nuovi modelli urbanistici con quartieri ecologici». Il preside della Facoltà di Agraria, coordinatore dei presidi delle Facoltà di Agraria italiane, Prof. Giuseppe Pulina, che ha descritto la struttura della formazione

paesaggistica universitaria in Italia, ha ribadito come il paesaggio agrario, forestale e zootecnico costituiscano una risorsa ecologica, economica e sociale che negli anni futuri potrà dare reddito e occupazione alla Sardegna, migliorando nello stesso tempo l'ambiente e il paesaggio.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista