Maxi operazione anti droga nel Cagliaritano, arresti e perquisizioni

È in corso dall’alba un’operazione della squadra mobile con trenta agenti e unità cinofile - FOTO

CAGLIARI. È in corso dalle prime ore di stamane a Cagliari e Quartu un’operazione antidroga della Squadra mobile di Cagliari, collegata - secondo le prime informazioni - all’arresto di Ivan Fornero, 32 anni, al quale, a Selargius, venerdì scorso sono stati sequestrati 4,4 chili di hascisc provenienti dalla Spagna. Trenta agenti e unità cinofile sono impegnati in perquisizioni e notifiche di misure restrittive anche ad alcuni detenuti nel carcere di Buoncammino.

Gran parte dei destinatari delle ordinanze sono già noti alle forze dell’ordine e inquadrati come persone attive nel mondo della criminalità cagliaritana. L’operazione sembra avere collegamenti anche con l’arresto di Andrea Deidda, che l’anno scorso aveva portato anche al sequestro di 70 chili di hascisc, sempre importati dalla Spagna. Maggiori dettagli sono attesi in tarda mattinata, una volta che perquisizioni e notifiche saranno concluse.

Sono quattro le ordinanze di custodia cautelare in carcere notificate questa mattina dalla Squadra Mobile nell'ambito della maxi operazione antidroga che ha visto coinvolti oltre 30 agenti e unità cinofile impegnati in perquisizioni e controlli fra Cagliari e Quartu. Arrestati Simone Deidda, di 35 anni, e Daniel Norberti, di 33. Notificati in carcere i provvedimenti a Demetrio Cois, di 46, e Ivan Fornari, di 32, arrestato lo scorso 4 aprile proprio dalla Squadra Mobile. Le ordinanze sono state richieste dalla Dda di Cagliari.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, coordinati dal primo dirigente Leo Testa, Deidda e Cois sarebbero promotori e organizzatori di una associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Norberti e Fornari, invece, nel novembre 2013 avrebbero importato una partita di hascisc dopo che i primi due avevano pianificato la spedizione. Un carico da 65 chilogrammi che la squadra mobile riuscì a intercettare arrestando Deidda che

per fuggire tentò di travolgere un poliziotto. Ma il carico intercettato non sarebbe l'unico arrivato a Cagliari. Dalle indagini, avviate a febbraio dello scorso anno con il sequestro a Madrid di oltre 40 kg di hascisc destinati all'Isola, sarebbero emerse altre quattro spedizioni di droga.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller