Un piano della Regione per valorizzare i parchi di Gutturu Mannu e Tepilora

L’assessore all’Ambiente, Donatella Spano, ha incontrato i sindaci di Assemini, Uta e Santadi

ASSEMINI Un piano per la valorizzazione dell'oasi che si affaccia tra Assemini, Uta e Santadi. Con questo obiettivo l'assessore della difesa dell'ambiente, Donatella Spano, ha incontrato ieri pomeriggio i sindaci e gli amministratori degli istituendi parchi di Gutturu Mannu e di Tepilora. Gli incontri, uno per ogni parco, erano finalizzati a far ripartire l'iter istitutivo non portato a compimento dal precedente consiglio regionale. L'esponente dell'esecutivo ha ascoltato i rappresentanti dei territori interessati e ha manifestato la propria volontà di ripresentare, in tempi brevissimi i rispettivi disegni di legge in giunta regionale per l'approvazione e per il successivo proseguo all'organo legislativo.

«Un sistema per valorizzare – ha detto Spano - il prezioso lavoro portato avanti in questi ultimi anni dai Comuni in accordo con la struttura tecnica regionale, in considerazione anche del fatto che le proposte di queste aree protette sono nate dalla volontà delle popolazioni locali interessate e in virtù dell'alto valore naturalistico dei compendi e delle potenzialità e opportunità di sviluppo economico sostenibile offerte dalla nascita di un parco naturale».

Gli incontri sono stati particolarmente partecipati. Per il parco di Gutturu Mannu erano presenti, oltre ai rappresentanti dei comuni (Pula, Sarroch, Assemini, Capoterra, Siliqua, Santadi, Uta, Villa San Pietro), l'Ente Foreste, la provincia di Cagliari e il comune di Teulada che si è candidato per entrare a far parte del parco. «Un'occasione per ripartire – hanno sottolineato le fasce tricolori - con un progetto di potenziamento del compendio ad un tiro di schioppo dall'hinterland cagliaritano». Alla riunione era presente anche

l'assessore regionale degli Enti Locali Cristiano Erriu, ex sindaco del Comune di Santadi, a suo tempo tra i promotori dell'iniziativa. Per il Parco di Tepilora erano presenti i sindaci dei comuni di Lodè, Torpè, Bitti e Posada, l'Ente Foreste e la Provincia di Nuoro. (luciano pirroni)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro