Nel paese dei fantini folla per “Is pariglias de Santu Pedru”

La prova di abilità che si inserisce nella tradizione equestre di Nurri terra natale di vincitori del palio di Siena e di altre competizioni nazionali

NURRI. Successo annunciato. Non poteva che essere diversamente . La passione per l’ippica, infatti, è altamente radicata nel paese del Sarcidano, fucina di grandi fantini, che ha dato i natali a famosissimi Jockey con in testa Giovanni Atzeni (Tittia) plurivincitore del palio di Siena, il non meno famoso Andrea Atzeni, e di giovani promesse già salite alla ribalta della cronaca internazionale come Andrea Farris e Paolo Sirigu.

Oltre un migliaio di persone, non solo appassionati ma anche curiosi provenienti da diversi paesi del circondario, hanno assistito alla quarta edizione della manifestazione equestre “Is pariglias de Santu Pedru” organizzata dall’associazione cavalieri nurresi “Amistade”, presieduta da Adele Orrù, con la collaborazione del comune, della proloco e di tutte le associazioni presenti nel paese, che si è svolta nel Corso Italia.

Le discese dei parigliantes di Sant’Andrea Frius, Norbello, Orune, Simaxis, Dolianova e Giara di Oristano sono state precedute dai tamburini e trombettieri della Sartiglia di Oristano e dalla banda Cossu-Brunetti di Nurri.

I fantini hanno eseguito delle spericolate acrobazie che sono state applaudite a lungo. L’associazione “Amistade”,

è stata fondata nel 2010, per permettere ai più giovani di poter coltivate la passione per l’ippica.

Tra i fiori all’occhiello di Nurri ci sono un centro ippico, un maneggio è un ippodromo tutte strutture di primordine, le uniche esistenti nel territorio. (Jacopo Bulla)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro