Il metro per l’università “vola” su due chilometri di viadotto

Il nuovo strategico collegamento atteso da anni: da piazza Repubblica fino al policlinico universitario con prosecuzione per Settimo

CAGLIARI. Circa 15 minuti da piazza Repubblica al Policlinico di Monserrato e circa 20 per spostarsi da Cagliari a Settimo San Pietro. Sono questi i tempi di percorrenza registrati oggi in un viaggio di ispezione sulle due nuove stratte della metropolitana di Cagliari, al quale ha partecipato anche l'assessore regionale dei Trasporti, Massimo Deiana. Entro settembre, salvo imprevisti, le due linee entreranno in esercizio.

«L'ultimo ostacolo da superare - spiega all'Ansa l'esponente della Giunta - riguarda il collaudo tecnico da parte dell'Ustif, Ufficio speciale trasporti a impianti fissi, che non ha più dipendenti nell'Isola e quindi tutta la pratica è passata a Roma. Se poi riusciremo ad attivare un Ustif all'assessorato - dice ancora Deiana - potremmo abbreviare i tempi, ma non dipende da noi. Questo progetto è un esempio virtuoso di razionalizzazione del trasporto pubblico locale nell'area vasta cagliaritana, esempio che intendiamo esportare in altre aree metropolitane dell'isola».

Al collaudo hanno preso parte i vertici dell'Arst, nelle persone dell'amministratore unico Giovanni Caria e del direttore Carlo Poledrini e i sindaci di Monserrato, Gianni Argiolas, Settimo San Pietro, Costantino Palmas, Sinnai, Barbara Pusceddu, e Maracalagonis, Mario Fadda.

La linea che conduce al Policlinico, costata 20 milioni di euro, è una tratta unica in Italia anche sotto l'aspetto architettonico: 1900 metri completamente su viadotto. Trasporterà circa 2700 passeggeri all'ora, su doppio binario, con una frequenza di sei corse ogni dieci minuti. Viaggeranno, invece, circa 1350 persone ogni ora sull'altra tratta. Sulla attuale sede ferroviaria - ancora a binario unico - tra la fermata tranviaria di San Gottardo e la stazione di Settimo San Pietro circoleranno, in fasce orarie differenti, tram e treni, secondo quanto definito per il sistema «Tram-Treno»

di tipologia TT2, prima applicazione italiana di questa modalità.

Il costo dell'intervento per la linea estesa 4,100 chilometri è di 2,3 milioni di euro. Nella stazione di Settimo San Pietro verrà adeguato il parcheggio per gli autobus e per le auto dei passeggeri della metro.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller