In fuga dopo un furto, si ferma e ruba anche da un’auto in sosta: arrestato

In carcere Andrea Lindiri che dovrà rispondere di furto aggravato, danneggiamento e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale

TRATALIAS – Stava fuggendo dopo un furto. Ma qualcosa all’interno di un’auto in sosta ha colpito la sua attenzione. Si è fermato, ha rotto il vetro del finestrino e rubato una fotocamera digitale. Ma il proprietario lo ha visto e ha chiamato il 112. Inevitabile l’arresto. A finire in manette è stato Andrea Lindiri, disoccupato pluripregiudicato e sorvegliato speciale di Pubblica sicurezza, che dovrà rispondere di furto aggravato, danneggiamento e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale. Il giovane verso le 19.30 aveva rubato dal minimarket “Diemme” alcune confezioni di generi alimentari dandosi subito alla fuga. Forse nessuno se ne era accorto. Ma nel parcheggio dell’ ipermercato aveva notato qualcosa all’interno di una Golf Zafira, di proprietà di un collaboratore del supermercato. Ha interrotto la fuga, e dopo aver frantumato il parabrezza dell’auto ha rubava una fotocamera digitale. Ma, a dimostrazione del detto: “chi troppo vuole..”, il proprietario dell’auto si è accorto di quanto era accaduto e ha dato l’allarme al 112. I carabinieri della stazione di san Giovanni Suergiu, che erano in servizio per il controllo del territorio hanno raggiunto poco dopo Tratalias e, avute le prime informazioni, si sono recati a casa di Lindiri, notissimo in paese, e lì’hanno arrestato. E’ stata anche effettuata una perquisizione

domiciliare, recuperando una parte della refurtiva. Al termine di tutti gli accertamenti, in magistrato ha disposto disponeva il trattenimento dell’arrestato presso le camere di sicurezza della Compagnia di Carbonia in attesa del processo per direttissima. (gianfranco nurra)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community