Detenuto in permesso travolge una moto e un’auto: 6 feriti, due gravissimi

L’uomo stava facendo ritorno a Buoncammino quando, sulla 554 all’altezza di Monserrato, ha effettuato un sorpasso azzardato, travolgendo una Yamaha e una Yaris

MONSERRATO. Salvatore Cubeddu, un detenuto di 46 anni di Sant’Andrea Frius, mentre percorreva la 554 a bordo della sua Wolkswagen golf, giunto all’altezza del bivio per Dolianova e Ballao, quasi dirimpetto al cimitero di Monserrato, ha premuto il piede sull’acceleratore e ha effettuato un sorpasso azzardato. Alle 21,30 gli sarebbe scaduto il permesso e sarebbe dovuto assolutamente rientrare in orario nel carcere di Buoncammino a Cagliari dove sta scontando una pena detentiva. La sua auto ha travolto una moto di grossa cilindrata, una Yamaha F:J.R. 1300,condotta da Giovanni Gasparini, un turista di 42 anni originario di Novi di Modena e residente a Cavezzo, e una Toyota Yaris guidata da Sergio Tangianu, 38 anni, nato a Lanusei e residente ad Assemini, con 2 persone a bordo, la moglie del conducente, della quale non sono state fornite le generalità, e la figlia Sofia, che stavano immettendosi nella strada statale 387 Nell’incidente è rimasta coinvolta e ferita anche una sesta persona che pare viaggiasse nel sedile posteriore della moto.

L’urto è stato violentissimo. Ad avere la peggio sono stati il conducente della moto, andata completamente distrutta, e quello della yaris. Per entrambi i medici si sono riservati la prognosi. Il primo è ricoverato nell’ospedale Marino il secondo nel Brotzu. Molto critiche sarebbero anche le condizioni della persona che viaggiava nel sellino posteriore della moto. La moglie di Tangianu è stata riceverata nell’ospedale Santissima Trinità mentre la figlia nel reparto di pediatria del Brotzu e Cubeddu nell’ospedale Marino. Tutti i feriti sono stati soccorsi dall’equipe della medicalizzata del 118 e dal personale di diverse associazioni di volontariato. Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco e personale dell’Anas che hanno provveduto a ripulire la strada. I rilievi di legge

sono stati effettuati dagli agenti della polizia stradale di Cagliari coadiuvati dai colleghi del distaccamento di Muravera. Il traffico sulla 554 in direzione di Cagliari è rimasto interrotto per oltre un’ora sino alla rimozione dei mezzi coinvolti nell’incidente. (gian carlo bulla)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro