Vai alla pagina su Lavoro

Vertenza Akhela: presidio di lavoratori davanti alla Regione

Dai dipendenti in sciopero appello alla Saras, in 49 rischiano posto

CAGLIARI. Un presidio davanti al consiglio di regionale per protestare contro la crisi ormai precipitata nell'area industriale di Sarroch. E' l'iniziativa dei lavoratori di Akhela, che stamattina hanno manifestato davanti al palazzo di via Roma. Quarantanove dipendenti su 160, dell’azienda che ha diverse sedi in Italia, una anche a Macchiareddu, rischiano di perdere il posto di lavoro. Mentre altri sedici sono in scadenza di contratto. E temono per il rinnovo.

«L'azienda - hanno sottolineato i dipendenti - ha rifiutato di attuare il contratto di solidarietà in alternativa alla mobilità e ad altri ammortizzatori sociali, in grado di assicurare il mantenimento dei lavoratori nel processo produttivo».

Nel tavolo di confronto con la Regione, che si è tenuto gli scorsi

giorni, i lavoratori hanno ottenuto la promessa per verificare l'ipotesi di strumenti alternativi per salvaguardare il mantenimento degli attuali livelli occupazionali. Altre otto ore di sciopero sono stati proclamati per giovedì 4 settembre davanti alla fabbrica. (luciano pirroni)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro