Ogni anno in Sardegna 300 neonati con difetti congeniti

Acido folico per prevenire la spina bifida, manifestazione di sensibilizzazione

CAGLIARI. Ogni anno, secondo i dati dell'Associazione spina bifida (Asbi), nascono in Sardegna circa 300 bambini affetti da difetti congeniti di varia entità e l'incidenza della spina bifida è molto alta: su circa 12.000 nati nell'isola ogni anno, uno su 1000 è affetto da spina bifida. Il 5% di questi bambini muore nel primo anno di vita mentre il 30% rimane affetto da disabilità fisiche o psichiche permanenti.

La prevenzione primaria viene effettuata con l'acido folico, vitamina del gruppo B, che potrebbe ridurre del 50% queste malformazioni.

Per tenere alta l'attenzione sul tema e per promuovere la corretta assunzione di acido folico e ridurre drasticamente il rischio di gravi malformazioni congenite, l'Asbi Sardegna Onlus ha organizzato la serata di beneficienza «Soligustando» con lo slogan «Assapora la solidarietà».

L'evento è in programma a Cagliari venerdì 5 settembre, dalle 18, nel Palazzo dei Sali Scelti in via La Palma. Vino e solidarietà è il connubio dell'iniziativa il cui ricavato sarà devoluto alla campagna informativa «Pensaci prima».

Hanno aderito all'iniziativa

la cantina Argiolas di Serdiana, la cantina di Dolianova, le tenute Carlo Pili di Soleminis, la cantina Massidda di Donori, l'Azienda Vitivinicola Muxurida di Samatzai e quella Meloni di Selargius, l'Anticaenoteca cagliaritana, l'enoteca Palestrina e l'enoteca Vitis Vinifera a Cagliari.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller