Cinque bracconieri denunciati dalla Forestale

Sono stati trovati in tre diverse località del Cagliaritano

CAGLIARI. Sta per aprire la stagione venatoria della caccia alla tortora e il servizio Ispettorato di Cagliari del Corpo Forestale e di Valutazione ambientale ha intensificato il controllo nelle zone di battuta e in prossimità delle aree protette delle oasi faunistiche del territorio provinciale di Cagliari, del Sulcis e del Medio Campidano. L'attività dei ranger ha portato ieri alla denuncia di 5 persone e al sequestro di 2 fucili da caccia e di munizioni.

Alle pendici del Monte Arcosu (loc. Sa Canna, oasi del WWF), i forestali della stazione di Capoterra hanno sorpreso F.P., di 31 anni, e L. P., di 39, entrambi di Villaspeciosa, che intorno alle 23 si apprestavano ad appostarsi nel bosco per la caccia notturna. I due, che hanno anche tentato la fuga, sono stati bloccati. Avevano con loro un fucile calibro 12 e sono stati poiché non è stato possibile accertare al provenienza dell'arma pur avendo una regolare matricola.

In località San Gregorio, nel compendio montano dei Sette Fratelli i forestali della stazione di Sinnai hanno sorpreso due persone munite di un fucile da caccia caricato a pallettoni con il quale si apprestavano ad appostarsi per esercitare la caccia notturna. Anche loro hanno tentato di fuggire, ma sono stati prontamente bloccati. L'arma, un fucile calibro 12 con torcia applicata alla canna, è stato sequestrato insieme a diverse reti e trappole per uccellagione. M. P., 33 anni, e M. G., di 34, quest'ultimo pregiudicato per reati di bracconaggio.

Sul Monte Arcuentu , in territorio di Arbus, i forestali della stazione di Guspini hanno fermato nel cuore della notte E.C., di 21 anni, di Arbus, che in auto aveva tutto l'armamentario per la caccia notturna: una potente torcia, diverse munizioni caricate a palla e pallettoni, un sacchetto di mandorle per attirare cinghiali e cervi.

Anche in questo caso si è proceduto al sequestro del fucile e delle munizioni, detenute illegalmente.

A tutte le persone denunciate sono state contestati oltre alla violazioni alle norme venatoria anche violazioni alle leggi che regolano la detenzione e porto d'arma.(luciano onnis)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller