Barumini

Armati di bastone rapinano due fratelli e due sorelle

Blitz di quattro banditi mascherati nell'abitazione dei quattro anziani, rubata e bruciata anche una Fiat Punto

BARUMINI. Quattro anziani di Barumini, due fratelli e due sorelle fra i 70 e gli 80 anni, sono stati aggrediti e rapinati in casa ieri a tarda sera. Davvero misero il bottino: appena 400 euro in contanti, un telefonino cellulare e un’autovettura (una Fiat Grande Punto) parcheggiata nel cortile dell’abitazione e che è stata ritrovata bruciata questa mattina nelle campagne di Samassi.

A compiere la rapina sono stati quattro individui con il volto mascherato, probabilmente giovani e inesperti, di cui solamente uno armato di bastone. Intorno alle 20 si sono presentati nella casa dei quattro congiunti che stavano consumando la cena con la porta che dà sul cortile aperta e con la minaccia del bastone si sono fatti consegnare i soldi posseduti.

Non c’è stato ricorso a violenza perché i quattro anziani hanno dato subito il denaro senza opporre resistenza. I malviventi si sono impossessati anche di un cellulare che era sul tavolo della cucina e quindi sono saliti sull’auto parcheggiata

nel cortile, che aveva le chiavi inserite, e sono fuggiti. Immediatamente sono stati avvisati i carabinieri del paese e della compagnia di Sanluri, che hanno iniziato la caccia ai rapinatori. Di loro però nessuna traccia fino a questa mattina, quando a Samassi è stata trovata l’auto bruciata.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro