San Vito

In curva invade la corsia opposta: scontro frontale

Una coltivatrice diretta di 45 anni che guidava una Fiat Ulisse è stata ricoverata all'ospedale San Marcellino, ne avrà per 30 giorni di cure. Illesi conducente e passeggera dell'altra auto

SAN VITO. Scontro frontale a causa della pioggia ieri nel tardo pomeriggio all’altezza del km 43 della vecchia Orientale sarda nei pressi dell’Arco dell’Angelo.

Ad avere la peggio è stata una coltivatrice diretta di 45 anni di Muravera. La donna nell’affrontare una curva, mentre viaggiava in direzione di Cagliari a bordo di una Fiat Ulisse, ha invaso la corsia opposta proprio mentre sopraggiungeva una Nissan Terrano condotta da un pensionato di 64 anni di Ussana.

A bordo del fuoristrada viaggiava anche la moglie dell’uomo, una casalinga di 65 anni. L’urto è stato inevitabile e violento anche se i due mezzi viaggiavano entrambi a velocità moderata.

La donna è stata soccorsa dalla equipe della medicalizzata del 118 del distretto del Sarrabus, allertata da alcuni automobilisti di passaggio, dopo essere stata stabilizzata è stata trasportata all’ospedale San Marcellino di Muravera dove si trova ricoverata nel reparto di chirurgia. Ha riportato la frattura dello sterno e ne avrà, salvo complicazioni, per una trentina di giorni. Incolumi

fortunatamente i due coniugi.

I rilievi di legge sono stati effettuati dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di San Vito coordinati dal comandante il maresciallo Silvana Scoponi. Il traffico nella vecchia 125 è rimasto bloccato sino alla rimozione dei due mezzi.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller