legalità

Centinaia di fichi d'India ripiantati nei terreni confiscati

A Gergei si è svolto il "Figumurisca Day", con studenti e volontari. Le piante erano state distrutte un paio di mesi fa

GERGEI. Circa 500, tra studenti e volontari, hanno aderito oggi 18 aprile a Gergei al «Figumurisca day», organizzato da Libera Sardegna e dal Csv «Sardegna Solidale», per ripiantere centinaia di fichi d’india distrutte due mesi fa a Su Piroi, in un’area confiscata alla criminalità. I partecipanti, arrivati da tutta l’isola, hanno ripristinato le piante ascoltando la musica di «I centro passi», canzone simbolo della lotta per la legalità.

Cinquecento volontari al "Figumurisca" day

Alla festa si sono uniti gli studenti del Liceo di San Gavino Monreale, dell’istituto professionale «Loi»di Carbonia, «Buonarroti» di Guspini, «Margherita Castelvì di Sassari», «Pertini» e «Buccari/Marconi» di Cagliari, del Liceo di Scienze umane e musicali di Nuoro, degli istituti superiori di Terralba e Mogoro, oltre ai ragazzi delle scuole di Gergei, Isili, Nurallao e Orosei.

«Siamo delusi per quanto è avvenuto due mesi fa - ha dichiarato il sindaco di Gergei Rossano Zedda, - ma ora siamo pronti a ricominciare facendo festa».

«Questa manifestazione dimostra che una mentalità negativa può essere sconfitta», ha osservato il primo cittadino della vicina Escolca, Eugenio Lai, vicepresidente del Consiglio regionale. Le piante distrutte due mesi fa erano state messe a dimora negli ultimi quattro anni dai giovani volontari partecipanti ai campi «Estate Liberi», organizzati dall’associazione Libera. Non si era trattato del primo atto vandalico, ma tutte le volte che il centro di volontariato per la legalità di Su Piroi ha subito danni simili (con la distruzione o il danneggiamento di finestre, vetri, cancelli, tegole, marmi, passamani, piante di fico d’India o di mirto), questi sono stati sempre puntualmente ripristinati. E cosi è accaduto anche stavolta.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller