Orroli

Laboratorio del pane di 33 secoli fa: scoperto quasi intatto

Risale a 1300 anni prima di Cristo l'ambiente rinvenuto dagli archeologi al lavoro nel nuraghe Arrubiu dove si notano le piastre di cottura, recipienti, macine, falcetti e resti di impasti non lievitati

ORROLI. Nuova importante scoperta nel nuraghe Arrubiu. In una camera di una delle torri del nuraghe pentalobato, nel corso di ricerche condotte da Fulvia Lo Schiavo, già soprintendente dei beni archeologici della Sardegna e della Toscana, coadiuvata da Mauro Perra, curatore del museo la casa del nuraghe Arrubiu, è stato scoperto un laboratorio per la panificazione, risalente al tredicesimo secolo avanti Cristo.

E' fornito di piastre di cottura, recipienti per la preparazione del pane, decine di macine e macinelli in basalto, elementi di falcetto in ossidiana e numerosi frammenti di un preparato alimentare che è stato riconosciuto come pane non lievitato.

Tutti i dati dell’importante scoperta saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà venerdì 24 aprile alle 11 nel teatro

comunale di Orroli. Alla conferenza oltre a Fulvia Lo Schiavo e Mauro Perra interverranno Antonio Orgiana, sindaco del paese del Sarcidano, Nadia Canu della soprintendenza di Sassari e Nuoro e Philippe Marinval ,carpologo (studioso scientifico dei frutti delle piante ) del Cnrs francese.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community