Corso di formazione-truffa finanziato con un milione di euro: 14 indagati

Cagliari, secondo l'accusa gli allievi guardavano cartoni animati e documentari invece di frequentare lezioni vere di museologia, comunicazione e gestione di impresa

CAGLIARI. Quattordici indagati per un corso di formazione-truffa finanziato con un milione di euro di fondi Por regionali. Durante il corso destinato «all'alta formazione in museologia, comunicazione scientifica e gestione di impresa» - secondo l'accusa - gli allievi invece di frequentare lezioni vere hanno assistito alla proiezione di cartoni animati e documentari in lingua portoghese.

Con l'accusa di truffa aggravata, abuso di ufficio e malversazione la Procura della Repubblica di Cagliari ha iscritto nel registro degli indagati 14 persone. Avrebbero usato i fondi per spese private invece che per finanziare i corsi di formazione.

Tra gli indagati anche i vertici delle società (Ifold, Space e Buzzati Traversa), che ha organizzato i corsi, terminati nel 2009 e finiti nel mirino della Guardia di Finanza anche dopo un esposto presentato dall'attuale europarlamentare del Movimento 5 Stelle Giulia Moi.

Tra gli indagati c'è anche un dirigente di un assessorato regionale, figura centrale, secondo il magistrato, nella distribuzione del denaro. Ieri tre degli indagati si sarebbero dovuti presentare in Procura per l'interrogatorio di garanzia, ma si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro