Teulada, motovedetta dell'Esercito soccorre famiglia belga su una barca in avarìa

Padre, madre e due bambini di otto e nove anni hanno lanciato l'allarme nei pressi del porticciolo

TEULADA. Nel primo pomeriggio, durante l’attività di pattugliamento nel tratto di mare antistante l’area addestrativa di Capo Teulada, nell’ambito della propria attività istituzionale presso il poligono di Teulada, la motovedetta dell’Esercito di stanza al 1° Reggimento Corazzato, veniva allertata dalla Capitaneria di Porto di Sant'Antioco per intervenire ad una richiesta di soccorso lanciata da un’imbarcazione a Porto Scudo, vicino al porto di Teulada.

La motovedetta dell’Esercito giunta tempestivamente sul posto, provvedeva a recuperare l’imbarcazione e ad soccorrere la famiglia di nazionalità belga composta da due adulti e due bambini (otto e nove anni) a bordo dell’imbarcazione.

Giunti nei pressi del porticciolo

di Teulada il comandante della motovedetta provvedeva a mettere in sicurezza l’imbarcazione, al fine di consentire le operazioni di sbarco a terra e provvedeva a sbarcare la famiglia soccorsa in buone condizioni di salute che non ha richiesto alcun intervento sanitario di soccorso.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller