tragedia in spiaggia

Si tuffa in acqua e si sente male, muore un turista romano di 46 anni

Sant'Antioco, l'uomo è stato portato a riva dai bagnini: inutili i tentativi di rianimazione

SANT'ANTIOCO. Un turista romano ha perso la vita  nel mare di Sant'Antioco dove si era tuffato per una nuotata. Stefano Palone, 46 anni, si è sentito male ed è stato soccorso, ma è morto nonostante i tentativi di tenerlo in vita.

La tragedia è avvenuta nel pomeriggio nella spiaggia di Coaquaddus. I bagnini hanno subito soccorso il turista e lo hanno trasportato a riva, praticandogli il massaggio

cardiaco. Operazione poi proseguita dai volontari della Misericordia di San Giovanni Suergiu e dal 118. Purtroppo però, nonostante tutti i tentativi di rianimarlo, per il turista romano non c'è stato nulla da fare.

La capitaneria di porto di Sant'Antioco ha avviato un'indagine.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community