droga

In un ovile al lavoro sulle piante di cannabis, sette arresti a Isili

Scoperti dai carabinieri due giovani di Serri, due di Siurgus Donigala, due di Nurri e uno di Gesico

ISILI. Sono stati sorpresi dai carabinieri della stazione di Isili e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia del Sarcidano mentre in un ovile ubicato nelle campagne di Isili erano intenti con un apposito macchinario a separare i fiori dalle foglie di un ingente quantitativo di cannabis indica.

Sette persone, 2 di Serri, 2 di Siurgus Donigala, 2 di Nurri e 1 di Gesico, sono state arrestate dai militari coordinati dal comandante ad interim della compagnia di Isili, il luogotenente Luigi Congiu per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli arrestati sono: Gino Artizzu, 35enne, residente Siurgus Donigala (ca), allevatore; Mauro Cancedda, 29enne, residente a Nurri (Nu), allevatore; Luca Cancedda, 32enne, residente a Nurri (Nu), allevatore; Sergio Gaviano, 43enne, residente a Serri (Nu), allevatore; Maurizio Gaviano, 40enne, residente a Serri (Nu), allevatore; Giovanni Muntoni, 29enne, residente a Gesico (Ca), disoccupato; Michelangelo Piras, 35enne, di Siurgus Donigala (Ca), operaio.

I sette sono stati sorpresi all’interno di un capannone dell’azienda agricola di Maurizio Gaviano a porre ad essiccare circa duemila piante di cannabis indica e separare con un apposito macchinario dell’altro stupefacente. Nell’operazione sono stati sequestrati, inoltre, circa 60 kg di infiorescenza, sempre di cannabis indica, confezionata e pronta per lo smercio. Gli arrestati al termine delle formalità di rito, sono stati associati alla casa circondariale di Uta (Ca).

(gian carlo bulla)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller