Tatuaggi e piercing, a Quartu la Tattoo Convention: la star è Mirko Linke

Anche spettacoli e musica nel programma della manifestazione che si svolgerà all'hotel Setar da venerdì 21 a domenica 23

QUARTU. Edizione numero otto per la Cagliari Tattoo Convention, primo evento in Sardegna dedicato al tatuaggio. L'appuntamento è al Centro Congressi dell'Hotel Setar, sul litorale di Quartu Sant'Elena: da domani, venerdì 21, a domenica 23, con apertura ogni pomeriggio dalle 16 fino a notte, ci saranno oltre 150 tra tatuatori e piercers specializzati nell'arte del corpo.

Gli artisti saranno presenti con i loro stand per mostrare i loro lavori e realizzare tatuaggi dal vivo su appuntamento, un'occasione unica per vedere all'opera alcuni tra i nomi più significativi della body art di tutto il mondo. Tra i nomi ospiti della Convention ci saranno Andrea Pallocchini, Fabio Gargiulo, Pietro “P-ink” Romano, Roberto Marchetto, Pierluigi Deliperi e gli stranieri Deno, Nick Corbett, Scott Ellis, Yang Li.

Attesa per l'arrivo del tedesco Mirko Linke, specializzato nella tecnica giapponese del tebori, le bacchette in legno usate anticamente in Oriente per i tatuaggi.

I tatuatori potranno come ogni anno partecipare al Tattoo Contest finale che premierà i tatuaggi più belli realizzati nelle cinque categorie di realistico, figurativo, giapponese, tribale e traditional: una vetrina importante, quella cagliaritana, che mostra il meglio delle creazioni artistiche dei tatuatori nazionali e internazionali e riflette stili, tendenze, abilità e tecniche all'avanguardia. I tre giorni della Tattoo Convention saranno animati da un ricco calendario di spettacoli, performance e musica.

Tra le novità di quest'anno, il Contest dedicato alle migliori esibizioni: danzatori, artisti e performer si esibiranno sul palco domenica, il pubblico sceglierà lo spettacolo più bello e originale e il vincitore riceverà un'opera realizzata dall'artista toscano El Rana.

Ogni sera ci saranno performance di body painting e spettacoli di magia, dj set, danza, pole dance e coreografie con artisti isolani. Dedicata al rock la serata di venerdì: sul palco i cagliaritani South Sardinian Scum per un concerto live tra rockabilly e atmosfere anni Cinquanta introdotto dal dj L'Erbivoro.

Sabato Hip-hop Night con l'esibizione dei cagliaritani Sheik, Isma Killah e Il Doge (Rock & Giants) e l'attesissimo live di Nitro, giovanissimo rapper veneto che fa parte della Machete Crew insieme a Salmo e ha di recente pubblicato il suo nuovo lavoro discografico, “Suicidol” anticipato dal singolo “Rotten”.

Negli spazi dell'Hotel Setar saranno inoltre allestite le installazioni di Kippy La Rue, la mostra “Hands Off 2.0” con i quadri creati da tatuatori sardi, le opere firmate da Laura Leone, l'esposizione di auto d'epoca e moto a cura del collettivo Bobber Cycles.

Oltre agli stand dei tatuatori ci saranno esposizioni di merchandising, attrezzature per la body art, rivenditori di gioielli e abbigliamento e una sezione dedicata alle creazioni hand made degli hobbisti.

La Convention ha esordito nel 2008, da allora ha coinvolto di anno in anno professionisti del tatuaggio di altissimo livello quali Leon Lam, Matteo Pasqualin, Stizzo, Marco Galdo, Andrea Pallocchini, Rudy Fritsch, Daniel Rocha, Michele Agostini, Pierluigi Deliperi, Joao Pinto, Fabio Gargiulo.

L'edizione 2014 ha visto la partecipazione di oltre novemila visitatori, una grande attenzione dei media e un'ottima risonanza su web e social network. Centinaia i tatuaggi eseguiti nei tre giorni negli stili più diversi, dal tradizionale old school al giapponese, dal disegno realistico al figurativo fino alle realizzazioni d'avanguardia e contemporanee.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller