Gergei, cerca di saltare un muro: 85enne resta in bilico per un'ora

Brutta avventura per un'anziana che voleva raggiungere un suo terreno e aveva perso le chiavi del cancello

GERGEI. Brutta avventura fortunatamente a lieto fine per Maria Farci una vedova ottantacinquenne di Gergei. La donna è rimasta in bilico per oltre un’ora sulla sommità di un muro di cinta ad un’altezza di 4 metri che stava cercando di scavalcare con una scala per raggiungere un terreno di sua proprietà per raccogliere degli ortaggi al quale normalmente accedeva attraverso una porta chiusa dall’interno della quale purtroppo aveva smarrito le chiavi.

Giunta sulla sommità la scala è caduta e la pensionata è rimasta praticamente intrappolata. Il fatto è accaduto nel centro storico del paese del Sarcidano, nel vico secondo San Pietro una traversa di via Sardegna. La donna non appena si è resa conto di non riuscire a scendere è stata colta dal panico ed ha invocato aiuto. I vicini hanno allertato la centrale operativa dei carabinieri della compagnia di Isili.

Sul posto si è precipitata una pattuglia composta dal brigadiere capo Massimo Impaglione e dall’appuntato Marco Simbula. I due militari senza esitazione si sono arrampicati sul muro, hanno tranquillizzato l’anziana pensionata e l’hanno sorretta sino all’arrivo dei vigili del fuoco del distaccamento di Sanluri. I pompieri con l’aiuto dei due carabinieri hanno imbracato la pensionata che poco dopo ha rimesso i piedi per terra. Maria Farci è stata affidata alle

cure dell’equipe della medicalizzata del 118 del distretto del Sarcidano.

Al termine degli accertamenti sanitari è stata accompagnata dai carabinieri nella propria abitazione, in via Santa Maria. La donna ha ringraziato i militari e ha promesso che non ripeterà più l’incauto gesto.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community