La Sardegna cantone svizzero: anche a Losanna nasce la società

Il sodalizio Canton Marittimo è stato costituito 16 mesi fa a Cagliari da Andrea Caruso ed Enrico Napoleone per favorire i contatti diretti tra l’isola e la confederazione elevetica

CAGLIARI. Dalle parole ai fatti: dopo una serie di incontri è nata ufficialmente a Losanna la Societé Sardaigne Canton Maritime, gemella del sodalizio costituito a Cagliari sedici mesi fa su iniziativa dei cagliaritani Andrea Caruso e Enrico Napoleone. La società - è scritto nell’atto costitutivo elaborato dai rappresentanti svizzeri - avrà l'obiettivo di favorire i contatti diretti tra la Svizzera e la Sardegna, consolidare la fiducia reciproca e promuovere scambi economici, scientifici e culturali tra i due popoli».

leggi anche:

A officiare sul piano tecnico-amministrativo la nascita del sodalizio è stato un sardo di Desulo, Sebastiano Floris, che vive tra Zurigo e Losanna e guida uno studio internazionale di consulenza legale per aziende con sede principale nel capoluogo del Canton Vaud. È stato lui a studiare la forma giuridica della società e a mettere le basi per la collaborazione, dopo aver esaminato ogni aspetto dell’iniziativa. Il prossimo 11 novembre l'associazione sarà presentata alla stampa svizzera e sarda nel corso di una conferenza stampa nel Canton Vaud e quel giorno segnerà l’inizio della fase operativa.

Canton Marittimo è nato quasi come uno scherzo: Caruso, un conosciutissimo odontoiatra cagliaritano, aveva lanciato alle elezioni regionali del 2014 l’idea-provocazione di una Sardegna annessa alla confederazione elvetica come cantone a mare.

Col tempo, attraversando indenne scetticismi e ironie, l’associazione ha assunto iniziative concrete, incontri con parlamentari e autorità del canton Vaud sfociate in un rapporto divenuto istituzionale.

Se in Sardegna Canton Marittimo viene spesso liquidata come una goliardata, in Svizzera e in generale sulla stampa di mezzo mondo l’iniziativa di Caruso e Napoleone ha sollevato grande curiosità e interesse, al punto che la scorsa primavera è nata l’idea di far nascere due associazioni gemelle per dare una prospettiva al lavoro e ai progetti comuni.

Il primo progetto proposto dalle autorità politiche di Losanna è stato l’apertura in Sardegna di una scuola alberghiera di altissimo livello, che verrebbe gestita dagli specialisti svizzeri e frequentata dai giovani sardi. Un’idea che presto verrà formalizzata e proposta alla Regione, finora semplice spettatrice dell’iniziativa.

Altre forme di collaborazione sono allo studio delle due associazioni, che quest’autunno metteranno a punto un programma operativo e un calendario di incontri nei quali saranno messe a punto le strategie di lavoro. (m.l.)

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli