Cavallini della Giara, raccolti 10mila euro per il foraggio di emergenza

Il Gruppo di intervento giuridico e l'unione dei Comuni della Marmilla hanno lanciato una raccolta fondi alla quale hanno aderito italiani, tedeschi e francesi

CAGLIARI. L’Unione dei Comuni «Marmilla» ha bandito la pubblica manifestazione d’interesse per la fornitura e la distribuzione di 710 presse di foraggio da 30 chili ciascuna, 5 mila chili di avena rossa e altrettanti di avena nera per i cavallini della Giara di Gesturi, Tuili e Setzu. Un fornitura per far fronte ai casi di emergenza che verrà acquistata con i 9.600 euro raccolti tramite la campagna di sostegno promossa dal Gruppo d’Intervento Giuridico onlus in sinergia con la stessa Unione dei Comuni. La scadenza per la presentazione delle disponibilità è fissata al 3 febbraio e possono partecipare operatori economici singoli e associati.Siccità, intemperie, qualsiasi situazione di emergenza alimentare che potrebbe interessare gli ultimi cavalli selvaggi d’Europa potrà così essere affrontata con successo.

 Questo è possibile grazie alla generosità di un centinaio di sottoscrittori italiani, francesi e tedeschi. Pur apprezzando la sensibilità dell’assessore dell’agricoltura Elisabetta Falchi - viene sottolineato in una nota dell’associazione ecologista - che, nel settembre 2014, dopo l’avvio della sottoscrizione pubblica, aveva annunciato vari interventi di salvaguardia (ripristino viabilità, ricoveri, sorgenti, ecc.) con 300 mila euro di finanziamenti, abbiamo ritenuto opportuno continuare la raccolta fondi, perchè vogliamo dare una volta per tutte sicurezza di immediato sostegno a «is cuaddeddus» in qualsiasi situazione di emergenza possa verificarsi, così come assurdamente accaduto nel giugno 2015 a causa dell’interruzione di una fornitura idrica.

TrovaRistorante

a Cagliari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller